Concerto per l'AIL 2007

A favore dell’«Ail» un concerto nel segno di Mozart, Haydn e Beethoven

L’Offerta Musicale dedica ancora le sue note ai bambini meno fortunati

Si inserisce nel programma «Mozar a Venezia» il concerto a favore dell’«Ail» (Associazione Italiana contro le Leucemie),manifestazione benefica che guarda ai bambini affetti da leucemie, linfomi e mielomi di tutto il Veneto. Ad accogliere L’Offerta Musicale diretta da Mirko Schpilliti e la soprano australiana Louise Hudson, la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista. Per l’occasione un programma che comincia tendendo le mani proprio al mondo dei più piccini: sarà difatti l’Ouverture tratta dal Flauto Magico di Mozart a dare l’inizio all’evento. Oltre al celebre Genio di Salisburgo, in programma anche l’ultima sinfonia di Haydn e la seconda di Beethoven, preceduta da un’aria e un recitativo tratti dal primo atto del Fidelio del compositore di Bonn. «Già lo scorso anno avevamo fatto un concerto per il reparto di oncologia dell’ospedale di Venezia» ci racconta Schipilliti. «Quest’anno invece abbiamo scelto di spingerci oltre i confini lagunari. Perciò abbiamo deciso di organizzare un concerto a Venezia, ma che potesse comunque essere rivolto al Veneto nella sua interezza. E questo perché i bambini che si ammalano di queste patologie vengono poi seguiti nel centro di riferimento regionale, che è il reparto di onco-ematologia pediatrica di Padova». Avete in animo altre iniziative di questo genere? «In realtà sì! Ci piacerebbe riuscire a organizzare un altro concerto a favore dell’«Ail». L’idea è quella di farlo coincidere con il periodo natalizio. Mi auguro davvero ci saranno i fondi per poter realizzare anche questo progetto!». (i.p.)

Venezia – Scuola G. San Giovanni Ev.
16 settembre, ore 20.00

W.A. Mozart, Ouverture dal Flauto Magico
F.J. Haydn, Sinfonia in re maggiore n.104, London
L.V. Beethoven, recitativo e aria di Leonora Abscheulicher! Wo eilst du hin? da Fidelio – Atto I
L.V. Beethoven, Sinfonia n. 2

Louise Hudson soprano
Orchestra L’Offerta Musicale
Mirko Schipilliti direttore